10 migliori parchi divertimento in Italia

10 – Fasanolandia – Fasano

Situato a Fasano, in Puglia questo parco che entra nella classifica dei migliori parchi divertimento in Italia è del tipo completamente meccanico e non prevede la tipica formula del biglietto che include tutte le attrazioni, piuttosto essendo più simile ad un grande luna park consente l’acquisto dell’accesso alle varie giostre singolarmente, con sconti nel caso si comprino almeno 6 giri.

L’offerta conta 19 attrazioni meccaniche, tra le quali spiccano il roller coaster Eurofighter (in foto) e la ruota panoramica, dalla quale si può godere di uno splendido panorama.

Esigua l’offerta in termini di spettacoli. Va in scena qualcosa soltanto per i più piccoli all’interno del Teatro della Fantasia.

9 – Fiabilandia – Rimini

Situato in Emilia Romagna a Rimini, Fiabilandia trova posto nella classifica dei migliori parchi divertimento in Italia per bambini, ma merita di essere citato anche nella classifica complessiva dei parchi in quanto c’è un’offerta diretta anche agli adulti. Conta infatti 18 attrazioni usufruibili da tutti, tra le più importanti il log flume Castoria, il coaster La Miniera d’Oro ed il Labirinto di Fu-Ming, sorprendentemente ben tematizzato.

8 – Leolandia – Capriate

Situato in Lombardia a Capriate, Leolandia è certamente il miglior parco divertimenti per bambini in Italia. Nella classifica dei migliori parchi divertimento in Italia si colloca più in basso soltanto perché l’offerta in termini di attrazioni per gli adulti è molto limitata, il che costituisce una precisa scelta aziendale vincente.

Il numero di attrazioni totale è 32. Particolarmente consigliate per i più grandi il Galeone, il log flume Gold River e le Rapide di Leonardo.

Una parte importante dell’offerta è costituita dagli incontri con i personaggi dei cartoni animati e diversi show in scena ogni giorno oltre che da Minitalia una zona nella quale sono stati ricostruiti 160 monumenti italiani in miniatura.

7 – Cavallino Matto – Marina di Castagneto Carducci

Situato in Toscana a Marina di Castagneto Carducci e completamente immerso in una pineta, Cavallino Matto ha conosciuto un’importante crescita negli ultimi anni grazie all’installazione di attrazioni importanti sia in dimensioni che in entità dell’investimento, elementi questi che lo hanno fatto entrare nella nostra classifica dei migliori parchi divertimento in Italia.

Yukatan: una ruota gigante che oscilla a forte velocità e vola fino all’altezza di venticinque metri da terra con un angolo di 120°

Freestyle: è l’unico stand – up coaster in Italia. La sua particolarità sta nel tipo di treno utilizzato lungo il percorso. I passeggeri si ritroveranno in piedi – perfettamente assicurati mediante protezioni – invece che seduti come nei classici treni.

Jurassic River: l’ultima attrazione aggiunta, completata quest’anno. E’ il log flume più lungo d’italia, nonché quello con la migliore tematizzazione. 600 metri di percorso che si sviluppano su una superficie di quasi 5.000 mq., dieci barche da quattro posti cadauna, in cui ogni passeggero ha un proprio sedile con chiusura di sicurezza, due discese che partono da un’altezza di 13 metri, di cui una caratterizzata da un veloce camelback , impianto audio che accompagna i passeggeri lungo il percorso, la cui durata raggiunge i sei minuti, il tutto in mezzo a cascate, vegetazione, scenografie giurassiche e 27 animatronics di dinosauro a grandezza naturale.

6 – Etnaland – Catania

Posizionato in Sicilia dell sua  sezione dedicata al parco acquatico abbiamo già parlato nella classifica dei dieci migliori parchi acquatici in Italia, nella quale si classifica primo. Successo che ha portato alla costruzione di un parco meccanico affiancato alla sezione acquatica che lo ha fatto entrare di diritto nella classifica generale dei migliori parchi divertimento in Italia.

Offre 34 attrazioni, delle quali cinque in comune con il parco acquatico. Questo è un aspetto importante che merita un chiarimento. Per attrazioni in comune si intende che è possibile provarle sia nel parco acquatico che in quello meccanico, ma essendo questi aperti non in contemporanea (d’estate il parco acquatico apre di giorno ed il parco meccanico soltanto la sera) il pubblico non si mischia mai.

Come intuibile dall’elevato numero di attrazioni, l’offerta è piuttosto completa, dai giochi adatti ai più piccoli, al cinema 4D fino alle attrazioni acquatiche per tutta la famiglia a quelle adrenaliniche. La maggior parte delle attrazioni per i bambini si trova nel Villaggio di Ciclopino, il cui cuore è costituito dall’omonimo castello al cui interno trovano posto un bar ed il negozio di souvenir. Ma la sorpresa sta in cima, infatti sul tetto è stata installata l’attrazione Billow Balloon, comunemente conosciute come le mongolfiere.

Per tutta la famiglia la sezione acquatica costituisce una parte di primaria importanza. Qui troviamo infatti le attrazioni più tematizzate del parco, fin nei minimi particolari. Stiamo parlando del junior log flume Dragon RiverCrocodile Rapids – un percorso di cinque minuti che prevede anche una sezione molto movimentata rispetto alle classiche rapide ed una parte al chiuso – ed infine Jungle Splash, uno spillwater particolare alto 25 metri pieno di elementi inediti come un ascensore al chiuso e la piattaforma rotante sotterranea. E’ un prodotto custom, realizzato su misura e secondo precise richieste del parco dalla prestigiosa ditta Intamin.

5 – Cinecittà World – Roma

Ultimo arrivato tra i parchi italiani ma subito entrato nella classifica dei migliori parchi divertimento in Italia. Ha aperto nell’estate del 2014 e si trova a Roma, precisamente a Castel Romano a sud della capitale dove un tempo sorgevano gli studi cinematografici. Purtroppo il progetto, con scenografie di Dante Ferretti, è stato rivisto al ribasso in fase di costruzione, ciò ha portato ad una serie di attrazioni con ottime potenzialità ma che lasciano un po’ perplessi, con un pensiero del tipo – simpatico, ma si poteva fare di più- , nonché ad una contrazione degli investimenti in termini di qualità a favore della quantità, il che ha portato al moltiplicarsi delle attrazioni che richiedono un biglietto a parte, come una della novità di quest’anno, il Regno di Ghiaccio.

Il totale delle attrazioni presenti senza supplemento è comunque 24. Tra le principali il roller coaster con 10 inversioni Altair, l’immersive tunnel Jurassic War, lo spillwater tematizzato in modo abbastanza scarno Aktium,  Volarium – tecnicamente un cinema volante, ovvero un avanzato simulatore, buona aggiunta per il parco, ma che pecca per la qualità del filmato al livello play station 2, difficile da accettare nel 2019 – . Infine Inferno, un roller coaster familiare interamente al chiuso con una sezione in caduta libera. Insieme ad Altair ed alla torre di caduta Indiana, la migliore attrazione del parco.

4 – Movieland – Lago di Garda

Un parco divertimenti “diverso dal solito” entra nella classifica dei migliori parchi divertimento in Italia. Si trova accanto Caneva acquapark, vicino Lazise. La gestione è la stessa, i temi molto differenti tra loro. Movieland è infatti un parco puramente tematico con caratteristiche uniche in Italia. A differenza dei parchi classici che ordinano attrazioni standard o quasi dai costruttori e poi le differenziano con la tematizzazione, a Movieland ogni attrazione è unica, concepita su idee del parco stesso e riadattando tutto in base alle proprie esigenze.

E’ il caso del simulatore U571, profondamente differente e sorprendente rispetto a qualunque altro simulatore che troverete in giro per il mondo. Ma le attrazioni fiore all’occhiello del parco si spingono oltre.

  • Kitty Superjet è un motoscafo con un motore da 600 cavalli che ospita a bordo 15 persone. Personale professionista condurrà la barca eseguendo strepitose acrobazie in piena sicurezza (è obbligatorio il salvagente).
  • Magma 2.1 è un’avventura per tutta la famiglia che a bordo di inarrestabili camion MAN KAT 1 con 6 ruote motrici, riadattati dal parco, dovrà affrontare un percorso impervio fino a raggiungere la centrale geotermica, tra improvvisi terremoti, cascate d’acqua e ponti pericolanti.
  • Pangea The World of Dinosaurs è un’attrazione unica al mondo. E’ possibile guidare da soli una jeep in totale sicurezza (grazie ai sensori anti urto e velocità limitata a valori molto bassi), in una giungla con dinosauri e percorsi sterrati.
  • L’inverted coaster Diabolik è un modello unico in Italia, molto intenso con forze impresse fino a 5 G verticali.

3 – Mirabilandia – Ravenna

Un parco che presenta attrazioni importanti. Un tempo si sarebbe classificato al secondo posto, tuttavia non quest’anno in quanto i concorrenti sono molto più dinamici ed organizzati. La novità 2019 è l’area Ducati World, diversa dagli artwork originali, piuttosto discutibile e distante dalla qualità che dovrebbe contraddistinguere un parco di questo livello. Tra simulatori a pagamento (fino a 10 euro) e flat ride per bambini doppione il risultato finale non è entusiasmante. Inoltre l’attrazione principale Desmo Race, ad oggi prossimi a metà Luglio, nel pieno della stagione estiva non ha ancora aperto. Da segnalare inoltre la trascuratezza del log flume Autosplash e la dark ride interattiva Reset sostanzialmente abbandonati e non adeguatamente curati da anni.

Le note positive invece sono tante, cominciando dai famosissimi Katun ed iSpeed, due roller coaster di primo piano in Europa e certamente i migliori in Italia. Inoltre negli ultimi anni è stato intrapreso un importante percorso virtuoso di ritematizzazione con le aree Far West Valley e Dinoland, entrambe ben tematizzate e con un’offerta variegata, con un’occhio di riguardo verso il pubblico più giovane. Particolarmente consigliata l’horror house (a pagamento) Legends of Dead Town.

2 – Rainbow Magicland – Valmontone

Rainbow Magicland si trova a Valmontone, mezz’ora a sud di Roma. Questo parco ha vissuto momenti di alti e bassi, ma da quest’anno ha cambiato completamente gestione, con risultati positivi evidenti in grado di posizionarlo al second posto della classifica dei migliori parchi divertimento in Italia. Fin da subito sono iniziati i lavori di ristrutturazione che hanno portato al ripristino completo delle scenografie, sistemate e ricolorate. Inoltre quasi tutte le attrazioni sono state rimesse a nuovo. Eccellenze come Huntik 5D, -tra le migliori dark ride in Europa- e Le Rapide presentano oggi effetti completamente funzionanti.

Un’altra miglioria importante ha riguardato l’ex regno dei piccoli trasformato in Tonga, un’area giungla con scenografie ed una particolare cura della vegetazione. Chi ha conosciuto la zona negli anni passati resterà sorpreso da quanti passi in avanti siano stati fatti. Alle attrazioni storiche si sono aggiunti un grande playground in legno per bambini ed il log flume familiare Nui Lua, anch’esso tematizzato con un vulcano centrale alto 18 metri ricco di effetti speciali e provvisto di una bellissima illuminazione notturna.

1 – Gardaland – Lago di Garda

Gardaland non ha bisogno di presentazioni. In Italia lo conoscono tutti. E’ aperto da ben 44 anni ed attualmente si posiziona al primo posto della classifica dei migliori parchi divertimento in Italia. Da segnalare però come il parco pare non investa più soldi in attrazioni importanti da svariati anni, elemento questo che potrebbe minarne la leadership nel prossimo periodo. La gestione del parco ha deciso infatti di spostare la maggior parte dei finanziamenti disponibili nella costruzione di hotel (decine di milioni di euro) ed ormai dal 2015 non venga più inserito nulla di rilevante a livello di nuove attrazioni ed alcune di quelle esistenti appaiano un po’ trascurate, con effetti non funzionanti e qualità audio molto bassa se non inesistente.

Anche i roller coaster cominciano a sentire il peso degli anni, in particolare Mammut, Blue Tornado e Raptor. Modelli analoghi in altri parchi all’estero risultano molto più fluidi e godibili.

Da quest’anno alla lista di difetti si aggiunge una politica sugli express più spregiudicata che mai, con costi che toccano i sette euro per saltare la coda una sola volta, ed una qualità del cibo in caduta libera da anni.

Il settore show è stato sempre più ridimensionato con gli anni, tuttavia risulta degno di  nota lo spettacolo Magic Elements, uno show innovativo ispirato al Cirque du Soleil, in scena al Palamagic ogni giorno tranne il martedì.

Leave a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *